Visitare Vetralla: Vetralla è un grazioso borgo di circa 15.000 abitanti in provincia di Viterbo. Questa cittadina si trova sul versante occidentale dei Monti Cimini. Come ci si avvicina a questa località, che si trova in posizione sopraelevata, si scorge un agglomerato di case ed edifici di altri tempi, antichi, viuzze che nell’aspetto rassomigliano ai vicoli di una volta e il caratteristico campanile che fuoriesce dal centro del paese.

La cittadina, occupata nell’Alto Medioevo, serba al suo interno dettagli caratteristici del periodo medievale. Il luogo era molto apprezzato da suoi abitanti per la posizione facilmente difendibile. Ancora oggi chi giunge a Vetralla può stendere il proprio sguardo in più direzioni, abbracciando un panorama interessante, dove gli edifici di un tempo ed il verde della vegetazione dominano.

Dove andare per visitare Vetralla

Sono molti i luoghi da visitare, sia che siate interessati dall’aspetto religioso di questo borgo, sia che ad affascinarvi sia altro. Tra gli edifici a carattere sacro troviamo la Chiesa di San Pietro, la Chiesa di San Francesco, la Chiesa di Sant’Angelo, la Chiesa di Santa Maria e il Monastero Regina Pacis, quest’ultimo monastero di monache benedettine di clausura, edificato sul finire del Cinquecento. La sua struttura si rifà a quella delle chiese francescane.

Tra le opere a carattere civile più interessanti c’è il Monumento ai Caduti eretto da Pietro Canonica, scultore italiano nato e vissuto nella seconda metà dell’Ottocento e morto negli anni Sessanta, dopo aver creato un gran numero di sculture nel nostro Paese ma anche all’estero.

Tra i siti archeologici il più interessante e degno di nota è indubbiamente la Necropoli di Norchia, sito etrusco ma anche preistorico, romanio e medievale, per immergersi totalmente nella storia più antica. I suoi reperti, anche molto datati, non possono che affascinare i veri appassionati.

Caratteristico anche un giro del borgo, del suo centro storico e delle sue viuzze, per respirare un’aria totalmente diversa rispetto a quelle delle grandi metropoli e delle città maggiori. Se siete amanti delle Terme non lasciatevi sfuggire le Terme Pubbliche di Vetralla, per qualche ora di totale benessere e relax.

Come ogni comune anche Vetralla ha i suoi eventi e le sue feste tipiche, per deliziare la gente del luogo ma anche i turisti che accorrono a visitare il borgo. Da non perdere il Carnevale Vetrallese, coloratissimo e ricco di eventi, la Sagra del Fungo Porcino, che si svolge a settembre e la Sagra dell’Olio Extravergine di Oliva, che si tiene invece a dicembre.

Visitare Vetralla durante gli eventi

Non mancano durante tutto il corso dell’anno anche eventi a carattere religioso.
Per pranzo e per cena invece cosa mangiare e dove? Sul territorio esistono numerose proposte gastronomiche, osterie, ristoranti, trattorie, bar, in cui potrete gustare i piatti tipici del luogo e del viterbese, una cucina caratterizzata da ingredienti genuini e sani che seguono anche il corso delle stagioni!

Tra i piatti tipici ritroviamo l’Abbacchio alla Cacciatora, gustosissimo secondo di carne, la Coda alla Vaccinara, la Marinata al Brandy, gli Spaghetti Cacio e pepe, la Stracciatella alla Romana ed il Tacchino all’Arrabbiata.

Primi e secondi piatti estremamente gustosi per soddisfare anche la clientela più esigente, desiderosa di immergersi nella gastronomia e nella tradizione di una terra ricca di storia e cultura oltre che di proposte culinarie come il Lazio. Cosa aspettate dunque a recarvi nel viterbese e a visitare un borgo caratteristico come Vetralla? Rimarrete stupiti da più punti di vista!