foto2-b Visitare Grotte di Castro: Grotte di Castro, piccolo borgo di origine etrusca che sorge sulla rupe tufacea dei Monti Volsini al lato nord occidentale del lago di Bolsena venne fondato nell’Alto Medioevo dagli abitanti scampati alla distruzione della vicina Civita. Sono infatti presenti sul suo territorio necropoli Etrusche risalenti al VII secolo a.C..

Nel 1077 la Contessa Matilde di Canossa donò alla Chiesa Romana una porzione di territorio che includeva anche Grotte. Gli afoto3-bnni che seguirono furono caratterizzati da sanguinose lotte territoriali finché nel marzo 1537, grazie a Pierluigi Farnese, figlio di papa Paolo III, il borgo non entrò a far parte dei possedimenti della Famiglia Farnese.Tra
i Monumenti più importanti da visitare a Grotte di Castro troviamo la Basilica di San Giovanni Battista che progettata nel 600 da Gerolamo Rainaldi ospita al suo interno la statua in legno policromo raffigurate la Madonna del Suffragio, risalente al XVII secolo e venerata in tutta la zona.

La Fontana Grande  costruita nel 1886 per ricordare l’arrivo dell’acquedotto in paese.
Il Museo “Civita” che ospitato all’interno di uno dei più bei palazzi rinascimentali di Grotte di Castro, progettato nella seconda metà del XVI dal Vignola, presenta un percorso espositivo incentrato sugli usi e i costumi del popolo etrusco, con reperti archeologici di notevole interesse.

Spunti per visitare Grotte di Castro: Le Necropoli Etrusche.

foto1-bLa prima “Necropoli di Villa La piazza” in uscita dal paese, mostra una serie di sepolture definite “a circolo” estremamente rare per queste zone. La seconda, a tre chilometri dal centro abitato, conosciuta come “Necropoli delle Pianezze” è contraddistinta da tombe risalenti al periodo tra l’ottavo ed il sesto secolo a.C. Molto caratteristiche le pareti delle sue camere sepolcrali e dei vari “dromos”, i corridoi, sapientemente scavati nel tufo. Di particolare interesse è la cosiddetta Tomba Rossa, databile intorno al VI secolo a.C. che fornisce preziosissime informazioni sull’architettura domestica etrusca.

Visitare Grotte di Castro: Gli Eventi

I Sapori del Borgo, manifestazione enogastronomica dislocata all’interno delle vie del paese (ultimo finesettimana di luglio); La Sagra della Patata manifestazione ormai storica che si svolge ogni anno nel periodo di Ferragosto; la Festa della Madonna del Suffragio, che celebrata annualmente l’8 settembre, ogni dieci anni acquista carattere straordinario con la famosa “discesa” della Statua.

Altro e non ultimo motivo per visitare Grotte di Castro, è la sua spiaggia, sulle rive del Lago di Bolsena, luogo di quiete e tranquillità per trascorrere delle piacevoli vacanze.

Visita il sito ufficiale del comune di Grotte di Castro.