Sagra del Lattarino 2016

Home » News » Sagra del Lattarino 2016

Sagra del lattarino 2016: Sorvolando l’Italia centrale il lago di Bolsena spicca tra gli altri per le sue dimensioni (è il lago vulcanico più grande d’Europa) e per le due isole, la Bisentina e la Martana, che lo decorano come gioielli preziosi.

Sulla sponda meridionale di questo lago, da tempi immemorabili il paese di Marta vive in stretto rapporto con la pesca. La popolazione è di orgogliose origini etrusche: lavoratori instancabili, amanti del proprio territorio, rispettosi dell’ambiente, dei suoi prodotti e pronti all’ospitalità pur senza cedere alle lusinghe del turismo di massa.

sagra del lattarino 2016

Le barche dei pescatori sono realizzate ancora con le forme che gli diedero gli etruschi: fondo piatto e remi asimmetrici che si manovrano in posizione eretta. Oltre alla pregiata anguilla, prediletta da Papa Martino IV citato da Dante e da quel grande cuoco che fu Pellegrino Artusi, tra gli altri doni del lago troviamo il lattarino, Atherina boyeri, un piccolo pesce che esalta il suo gusto con la frittura e che si mangia per intero.

Sagra del lattarino 2016 festeggia la sua 41esima edizione

La Sagra del Lattarino 2016, alla 41ª edizione e che si terrà il 28 e 29 maggio, ha un richiamo irresistibile. In prossimità della riva del lago il pesce appena pescato viene infarinato e poi subito fritto in una padella da record.

Volontari di tutte le età servono e intrattengono i visitatori ospitati sotto ampi gazebo. Il successo è tale che nei giorni della sagra la popolazione del paese, normalmente di circa 3500 persone quasi raddoppia. Un mercato all’aperto e varie iniziative collaterali rallegrano la giornata mentre, per tutti, il prezioso piatto in ceramica decorata sulla quale vengono serviti i lattarini resta un simpatico souvenir della visita a Marta.

Marta è facilmente raggiungibile da Viterbo in 20 minuti, come dall’A1 uscendo a Orte o a Orvieto o da Civitavecchia, passando per Tarquinia e Tuscania. In ogni caso una bella gita nel cuore della Tuscia viterbese.

Il motto del quale la Sagra del lattarino si fregia, non a caso, è “Se ci vieni ci torni e se ci torni… ci ritorni!”. Per ulteriori informazioni il sito web della sagra è consultabile all’indirizzo http://sagralattarino.altervista.org.

Comments are closed.