Item image

Orte: Ottava di S. Egidio

Own this business?

Un viaggio indietro nel tempo grazie alla rievocazione medievale di maggior prestigio della Tuscia viterbese. Sbandieratori delle sette contrade, arcieri e rievocazioni storiche in costume vi faranno rivivere la magia del passato.

La manifestazione, che prende avvio il 31 agosto e dura fino alla seconda domenica di settembre, è giunta ormai alla sua 47° edizione. L’iniziativa, intitolata al patrono Sant’Egidio, è cresciuta di anno in anno, coinvolgendo un numero sempre maggiore di cittadini e realizzando un programma di eventi molto ricco.

Nei tanti giorni di festeggiamenti si può assistere a manifestazioni religiose e culturali molto suggestive che attirano, ogni anno, visitatori e turisti da ogni angolo della Tuscia. Tra i numerosi eventi spiccano quelli dedicati alla scoperta della parte più antica di Orte e delle sue tradizioni, le esposizioni artistiche e le numerose manifestazioni sportive. Per scoprirne ancora di più sul passato e sulla storia di Orte vengono organizzati convegni e workshop. Le strade si animano di musica, artisti di strada e mercatini.

La suggestiva manifestazione strizza l’occhio anche ai più piccoli, tante le iniziative finalizzate a coinvolgere le nuove generazioni in questa grandiosa festa.

L’ente Ottava Medievale di Orte da sempre cura nei dettagli ogni parte dell’iniziativa. La collaborazione delle contrade e delle associazioni locali rende possibile la realizzazione di un’importante iniziativa. Grande attenzione viene dedicata alle sfilate ed alle esibizioni degli sbandieratori. C’è un evento, in particolare, che attira la curiosità di grandi e bambini: il Palio degli arcieri. Non capita tutti i giorni di assistere ad un’esibizione del genere: archi e frecce padroneggiati da abili arcieri con costumi dell’epoca. La gara premia l’arciere che riesce ad infilare più frecce in un anello da 10 centimetri, su un massimo di cinque tentativi. Un’impresa ardua ed un palio che coinvolge e tiene con il fiato sospeso gli spettatori.

I giorni dedicati all’Ottava Medievale sono un’ottima opportunità per visitare questi luoghi, rivivere le tradizioni più antiche e suggestive ed apprezzare i prodotti locali. In occasione della festa, infatti, ogni contrada apre al pubblico una taverna storica dove vengono servite speciali ricette tradizionali a base di prodotti locali.