Item image

Divino Etrusco a Tarquinia - Agosto

Own this business?

Divino Etrusco a Tarquinia – Agosto: a Tarquinia, in provincia di Viterbo, si trova nella Maremma laziale. Situato a 132 metri sul livello del mare, sorge su di un colle che domina il fiume Marta. Tarquinia è stata una delle più importanti ed antiche città che formavano la dodecapoli etrusca (le dodici città etrusche dell’alto Lazio e della Toscana, tra cui Volterra, Veio, ecc). Maggiore porto dell’Etruria meridionale, secondo la leggenda, proprio da Tarquinia provenivano i re di Roma di origine etrusca (Tarquinio Prisco, Tarquinio il Superbo e Servio Tullio).

Divino Etrusco

Le tracce e le testimonianze riguardanti il periodo etrusco di Tarquinia sono numerosissime, tra cui i resti dell’abitato (esteso 150 ettari) e la rete delle necropoli affrescate, entrambi realizzati in tufo. Proprio per sottolineare l’importanza che gli etruschi hanno avuto nella storia della regione e di Tarquinia in particolare, si è scelto di chiamare una delle più importanti manifestazioni ed eventi del territorio “Tarquinia DiVino Etrusco“. Infatti, anche se la maggior parte dei vini italiani più conosciuti vengono prodotti in Toscana, anche la Maremma laziale ha iniziato a riscoprire la sua antica vocazione viticola, affacciandosi sul panorama dell’enologia.

Già dall’epoca etrusca la coltivazione dell’olivo e della vite rivestivano un ruolo importante nella cultura e nell’economia di Tarquinia. Adesso, dopo secoli di presenza marginale, il vino da alcuni anni è tornato ad rivestire un ruolo di grande importanza e qualità.
La manifestazione “Tarquinia DiVino Etrusco” con il suo nome riunisce in sé tutti i caratteri principali dell’evento: il vino, l’eccellenza delle uve e dei prodotti, il territorio e l’importanza rivestita dal periodo etrusco. Si tratta di tre giorni in cui si presenteranno e si esalteranno i vini prodotti nel territorio di Tarquinia, ma anche la gastronomia, le tradizioni e la storia della città, focalizzandosi soprattutto sul periodo etrusco.

Tarquinia DiVino Etrusco” quest’anno si terrà dal 31 luglio al 2 agosto (nona edizione) e si svolgerà con una rassegna-degustazione di vini pregiati tra le vie e piazze del centro storico. Inoltre, sono presenti in programma tre serate di mostre, visite guidate, spettacoli, concerti ed aperture al pubblico dei monumenti più importanti. I questo modo, non solo si coinvolgeranno i produttori vinicoli e le associazioni locali, ma si unirà la degustazione di ottimi vini alla possibilità di far conoscere ai visitatori la storia e la cultura sia del territorio che delle piccole e grandi realtà vinicole.

Ormai evento riconosciuto all’interno del circuito del turismo enogastronomico, “Tarquinia DiVino Etrusco” ha da anni il sostegno economico della Provincia di Viterbo e della Camera di Commercio di Viterbo, mentre collaborano per l’organizzazione e la realizzazione della rassegna l’associazione Tarquinia Viva e l’Università Agraria. Inoltre, la manifestazione è patrocinata dalla Regione Lazio.

Ogni serata si apre alle ore 20 e prevede la degustazione di vini bianchi e rossi prodotti localmente. Tra le aziende partecipanti vi sono la Cantina di Cerveteri, la Tenuta Monte Rosola di Volterra e Terre Etrusche di Vulci, Etruscaia, la Villa Puri di Bolsena, Terre Giorgini e Tenuta Sant’Isidoro di Tarquinia, le Terre del Veio di Veio, Palazzone di Orvieto, il Colle Santa Mustiola di Chiusi.

Secondo un programma ormai attestato, ogni visitatore riceverà una cartina del percorso, una tracolla omaggio con il logo “Tarquinia DiVino Etrusco“, un bicchiere ed un carnet. Potrà poi scegliere tra il numero di assaggi: 3 degustazioni a 5 euro oppure 7 degustazioni a 10 euro. Vi è anche la possibilità di effettuare degustazioni in tutte le aziende presenti alla manifestazione (15 euro) oppure di partecipare alle degustazioni guidate (costo 5 euro, si consiglia di prenotare) che si terranno alle ore 22.

In più saranno presenti incontri, accenni di tecniche di degustazione, l’esposizione delle eccellenze del territorio, l’apertura straordinaria delle chiese, spettacoli di acrobati e della band di tamburi itinerante, un concorso fotografico, le esposizioni degli oggetti di artigianato, modernariato e hobbistica locali.

Per avere maggiori informazioni sulla manifestazione e sul programma “Tarquinia DiVino Etrusco” si può consultare il sito internet ufficiale della rassegna (www.divinoetrusco.it) e la pagina Facebook autorizzata. In alternativa, anche per prenotare, ci si può rivolgere all’Ufficio informazioni ed accoglienza turistica della rassegna o del comune di Tarquinia.

Vai alla pagina dedicata a Tarquinia.